Sistemi riscaldamento piscine

Riscaldare l’acqua della piscina significa non solo godere della temperatura desiderata, ma prolungare e non di poco, i mesi d’utilizzo della vasca.

“L’acqua è fredda, non entro!”. Chissà quante volte ci sarà capitato di sentire una frase simile. La temperatura dell’acqua, infatti, non sempre è accettata di buon grado e, spesso, i più diffidenti sono costretti a restare sotto l’ombrellone. La soluzione ad ogni fastidio termico esiste, ed è alla portata di tutti i possessori di una piscina CWT. Ovviamente, anche la posizione della piscina influisce sulla temperatura dell’acqua.
L’ideale è avere o costruire il bacino in un punto dove l’esposizione al sole è presente per la maggior parte della giornata. Inoltre, è bene evitare l’incontro con i venti freddi e con la vegetazione che crea ombra. Altra cosa da sapere è l’importanza della copertura isotermica, accessorio indispensabile in presenza di un sistema di riscaldamento. Permette, infatti, di mantenere intatta la temperatura anche durante la notte, senza disperdere il lavoro eseguito dal sistema di riscaldamento. Esistono tre strumenti per riscaldare la piscina all’aperto: scambiatori di calore, riscaldatori elettrici e pompe di calore. A questi, si vanno ad aggiungere altri apparati che utilizzano l’energia del sole e l’energia geotermica. Pur garantendo un grosso risparmio, questi sistemi necessitano di un oneroso investimento iniziale. Le pompe di calore sono il sistema consigliato da CWT poiché abbinano costi contenuti a rendimenti elevati.

Pompe di CalorePOMPE DI CALORE
È il metodo più economico per riscaldare una piscina all’aperto. Il motivo è semplice: l’ottanta per cento dell’energia utilizzata è gratuita e contenuta nell’aria. A fronte di un kw/h captato nell’atmosfera, la pompa trasferisce ben cinque kw/h in acqua. Silenziose, affidabili ed ecologiche. Tre aggettivi quanto mai calzanti per la descrizione delle pompe di calore. Semplici da installare attraverso un duplice collegamento elettrico e idraulico, sono realizzate con la tecnologia Noryl/Titanio, materiali resistenti alla corrosione.

Scambiatore di CaloreSCAMBIATORE DI CALORE
È la soluzione giusta per chi ha in casa una caldaia a gas naturale. Lo scambiatore si collega a quest’ultima assicurando un rapido riscaldamento dell’acqua e un consumo ragionevole. L’impianto funziona attraverso due condotti d’acqua che circolano controcorrente: un circuito contiene l’acqua della piscina e l’altro proveniente dalla caldaia che fornisce il calore alla vasca. L’uso dello scambiatore di calore è consigliato per le piscine all’aria aperta, quando il loro utilizzo è limitato a tempi ristretti, come ad esempio il fine settimana.

Riscaldatore ElettricoRISCALDATORI ELETTRICI
Facili da installare e da riparare, sono composti da un tubo di poliammide e una resistenza elettrica. L’acqua si riscalda nel momento del contatto con la resistenza mentre passa nel tubo. Sono indicati per riscaldare le piscine all’aria aperta, quelle all’interno delle abitazioni e le vasche idromassaggio. I riscaldatori elettrici si collocano direttamente sul circuito di filtrazione, che deve essere impostato su “continuo”. Una volta raggiunta la temperatura desiderata sarà possibile spostare l’impostazione su “automatico”.

Richiedi il tuo Preventivo